Il Logo

Il logo di NUOVA CIVILTA’ CREATIVA ha un significato a livello simbolico molto profondo.

Innanzitutto possiamo vedere che dall’alto scende il fascio di luce bianca che rappresenta l’entità divina ossia la totalità delle forze che guidano l’intero cosmo. Queste forze (secondo il pensiero di Baba Bedi) si distinguono nella dimensione “macro” nelle 3 Forze Madri che si manifestano attraverso il movimento:

1) la dinamica di creazione,
2) la dinamica di continuità e conservazione,
3) la dinamica di trasformazione.

Queste tre forze tutta una serie di altre forze nella dimensione “micro” che hanno delle caratteristiche ben precise legate al proprio scopo. Queste forze sono energie con diverse caratteristiche quali: la forma, il suono, il colore, la velocità, la lunghezza d’onda, la frequenza ecc…

Soffermandoci sul colore notiamo che il fascio di luce bianca oltrepassando un prisma si divide in 7 bande. Sono i sette colori dello spettro della luce che sono i simboli delle sette fasi del fenomeno della Creazione: dall’urgenza di manifestarsi alla perfezione del manifestato. Questi sette colori rappresentano simbolicamente i sette processi, legati l’uno all’altro come anelli di una catena, per la crescita e l’evoluzione dell’essere.

Quindi possiamo dire che la Trinità di Forze è rappresentata dai sette colori del raggio di luce che chiunque può osservare attraverso un prisma o un arcobaleno.

Alla Forza Creativa sono legati il viola, il blu e l’azzurro.

Il viola è il colore che ha la frequenza più alta e rappresenta l’urgenza. Possiamo avere tante urgenze ma senza la capacità non possiamo esprimerle.

Il blu rappresenta la capacità e nello spettro della luce segue al viola. La capacità per essere applicata necessità di sensibilità o percezione rappresentata dal colore azzurro.

Così l’urgenza di creare può esprimersi. Quanto è stato creato deve ora crescere.

Alla Forza Conservativa, che conservando permette la crescita, sono legati il verde, il giallo e l’arancione.

Il verde rappresenta la crescita e il giallo la selezione. Esiste la selezione naturale di ciò che può crescere in tutta la sua altezza. Quindi la crescita, per proseguire, richiede selezione e questa mette in moto il processo di evoluzione.

Alla Forza Trasformativa leghiamo l’arancione che precede la piena maturazione.

Il settimo colore, il rosso, è il colore con la frequenza più lenta e rappresenta l’intensità. Dalla nascita del creato al raggiungimento del suo stato di perfezione, il processo evolutivo richiede intensità, una lenta frequenza.